ago 132012
 

 

Maura Radaelli è una buona  amica ed un ottima giornalista.  Scrive sulle pagine gastronomiche del settimanale A. Nella foto qui sotto è ritratta durante Scuochi del 2003 con Claudio Sadler. Ecco la sua ricetta per noi…

Ingredienti:

100 g pasta corta a piacere (che crei una piacevole armonia di forme
500 g pomodorini (tipo a grappolo)
e in ordine descrescente, un trito abbondandissimo di:
basilico
prezzemolo (o origano fresco)
pangrattato (o meglio ancora pane carrè grattugiato)
parmigiano o grana grattugiato (in tutto una fondina colma)
sale pepe e peperoncino q.b.
aglio fresco tritato a piacere

Tagliare i pomodorini e disporli in un solo strato su una placca foderata di carta da forno, con la parte tagliata verso l’alto, salare e pepare. Cospargere con il trito (mescolato), condire con un giro d’olio (indovina di che marca…) e passare in forno per 40 minuti a 180°-200° se i pomodorini sono di misura media, 30 se piccoli (controllare che siano ben cotti). Si possono usare per condire pasta corta (con queste dosi SOLO100 g, che bastano per 2-3 porzioni), servendo subito o lasciando intiepidire-raffreddare: o come contorno a carne o pesce.

 Posted by at 3:03 pm
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers