set 222012
 

 

Nicola Grassi è stato un discepolo di Claudio Sadler. Ha lavorato con lui fino al 2000 poi due avventure sempre a Milano ora è in Andalusia e fa il cuoco lì. Questa ricetta di Nicola risale ai tempi dell’Ape Piera sui Navigli…

Ingredienti:

700 g di riso vialone nano
3 kg scampi misura 8/12
1 kg di trombette da morto
prezzemolo, burro, sale, pepe
2 cucchiai di parmigiano
olio e.v. vino bianco a piacere
Brodo: 1 cipolla 1 spicchio d’aglio 1 foglia di alloro.
Zafferano 2 bustine

Pulire e lavare le trombette da morto e farle rosolare con 1 spicchio di aglio, 1 foglia di alloro, 1 filo di olio fino a cottura ultimata. Pulire gli scampi privandoli del piccolo budellino interno e tenerli da parte. In una casseruola fare rosolare la cipolla tritata con un filo di olio aggiungere il riso e fare tostare per 3- 4 minuti, bagnare con il vino e lasciare evaporare quasi completamente. Bagnare con il brodo. A metà cottura aggiungere lo zafferano e le trombette da morto. A cottura ultimata ( 18 min ) aggiungere gli scampi tagliati e mantecare con il burro, il parmigiano, un pizzico di prezzemolo tritato e 1 pizzico di pepe.

 

 Posted by at 8:18 pm
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers