Set 232012
 

 

A Latina c’è un elegante e accogliente ristorante che si chiama l’Assunta. La cuoca è giovanissima e si chiama Bernadette Moia. La leggerete molto spesso su queste pagine… un suo risotto tutto per voi!  

Ingredienti:

300 g riso vialone nano
1 cipolla
1 mazzetto di asparagi
1 bustina di zafferano
brodo di carne poco burro
prezzemolo tritato
parmigiano
pepe bianco

Per iniziare dividere la punta degli asparagi dal gambo e raccogliere tutte le punte in una ciotola e lasciarle nell’acqua qualche minuto. Succesivamente tagliare a rotelle il gambo fino alla parte bianca, lavarle e farle bollire con poca acqua fino ad essere ben cotte. Far raffreddare frullare nel mixer e riporle in una bacinella. In una padella sciogliere una noce di burro unire le punte degli asparagi e cucinare per 10 minuti circa. In una pentola alta far rosolare la cipolla con l’olio e quando sarà ben dorata unire il riso e far tostare per pochi minuti continuando a girare con il cucchiaio di legno. Unire mezzo bicchiere di vino bianco e far evaporare. Quando il vino sarà evaporato unire il brodo fino a coprire il riso e far cuocere per 10/12 minuti. Unire la crema di asparagi, lo zafferano per dare colore e le punte di asparagi. Controllare la cottura, se serve unire ancora del brodo, aggiungere il prezzemolo, un pochino di burro, il pepe e il parmigiano. Amalgamare per qualche minuto e servire.

 Posted by at 12:00 pm
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers