Set 232012
 

Pesco nei ricordi dell’infanzia. Le ricette della mia Tata Pasqualina che non sapeva nè leggere, nè scrivere ma faceva la spesa al mercato come un abile agente di borsa. Questi supplì sono delle nuvole di sapore. Mi manca la Tata Pasqualina. Io non sono capace di friggere come lei…

Ingredienti:

300 gdi riso vialone nano
brodo vegetale ( carota, sedano, cipolla, bietola e piselli )
1 cipolla
olio e.v.
1 coscia di pollo
4 etti di carne macinata
1 spicchio d’aglio
rosmarino
parmigiano grattugiato
2 mozzarelle
abbondante pane grattato
2 uova
olio d’oliva per friggere
sale e pepe

Preparate il risotto facendo appassire la cipolla intera nell’olio e.v. e bagnando di tanto in tanto con brodo vegetale. Tenete da parte e piselli. Mantecate con abbondante parmigiano grattugiato e lasciate riposare.
A parte con l’aglio e il rosmarino fate rosolare la coscia di pollo ( che poi taglierete in piccoli pezzi ) e aggiungete la carne macinata, salate e pepate. A cottura ultimata unite i piselli.
Fate con il riso delle palle dal diametro di 3, 4 cm riempitele con l’impasto di carne e piselli e con la mozzarella a dadini.
In una padella alta mettete abbondante olio per friggere. Passate i supplì nelle uova sbattute e poi nel pane grattato e friggete. Potete anche non passarli nell’uovo l’importante e che riso, carne e mozzarella siano ben compatti e che durante la frittura non si aprano facendo uscire la mozzarella.

 

 Posted by at 12:02 pm
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers