Nov 032012
 

… in una seratona tutta dedicata. Con me Anna, l’infaticabile mamma di Betty, che da anni conduce con grande successo la storica Trattoria Assunta. Un punto fermo per gli amanti del buon bere e del ben mangiare che vivono a Latina. Alla Trattoria Assunta c’è tutto il meglio che un buongustaio può desiderare. Betty è giovane ma già presente nel mio libro Ricette Private. Forse è la più giovane fra i 40 cuochi/che presenti.

Una bella tavola apparecchiata con le paste che sto per raccontare anticipa di cosa parlerò. Un mazzo misto di Senatore Cappelli e Taganrog fa da sfondo al mio power point.

Accendo e via. Il mio entusiasmo diventa contagioso. Più di 90 persone tutte in silenzio mi ascoltano rapite… è bello che la vita ancora mi faccia emozionare.

Un’emozione è anche avere in sala seduto, paziente spettatore, Oreste Romagnolo. Si proprio Orestorante in persona. Che riesce a stare zitto solo un po’. A metà della mia performance entra in scena e duettiamo come sappiamo fare da sempre. Sfottendoci e prendendoci in giro. Alla moda di Ponza.

Betty ha voluto correggere e proporre il piatto che mi aveva dedicato anni fa, quando era appena cuoca bambina: Strozzapreti Senatore Cappelli, gamberetti e zucchine con il suo fiore. 

Siamo a fine ottobre e le zucchine del campo del nonno di Betty fanno ancora i fiori. Le stagioni non sono più le stesse. Durante la mia presentazione Oreste ha parlato a lungo degli abbinamenti audaci e divertenti che fa con la pasta di farro. Ha ricordato una maionese di ricci di mare, scampi crudi e spaghetti di farro. Betty osa e vince con queste Penne di farro con fonduta di pecorino e noci.

Al mio tavolo con Oreste c’è Tiziana Briguglio, una giornalista eno-gastronoma di qualità che organizza a Gaeta, quest’anno, Vinicibando. Io ci sarò. Dopo vi racconto.

Ho raccontato anche delle mie tagliatelle con le uova. Più buone di quelle fatte a mano. Betty le condisce con un ragù di bufalina tagliata al coltello. Un piatto ricco e degno della più ‘calda’ tradizione laziale. Tagliatelle al ragù di bufalina.

E per finire in dolcezza come si conviene Betty ha pensato ad una Torta dolce di Pasta. Ispirata dalla torta di riso. Nella nostra torta non c’è riso ma ci sono le Trenette Senatore Cappelli…

 Posted by at 2:43 pm
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers