Apr 132015
 

carlo-betti-home

Ci sono storie che vanno raccontate. Persone che meritano di avere orecchie che ascoltano la loro scommessa sulla vita. La loro seconda chance. Carlo Betti è mio amico dai tempi delle radio libere e belle. La sua ultima avventura radiofonica lo ha riavvicinato a me. Intervistavo cuochi in diretta e inventavamo ricette seduta stante partendo da un fatto di cronaca, da un colore, da un prodotto. Divertente se pensate che erano tempi, assolutamente, non sospetti.

panino-corpo

Pensavamo, a volte, al panino perfetto. Anche qui in tempi non sospetti. Carlo era ossessionato dai fenomeni mediatici/gastronomici che ammirava a NYC piuttosto che in Canada. Mi fermo qui e lascio a lui la parola.

Ho sempre avuto la passione per la musica. La mia ultima volta radiofonica si chiamava Radio Veronica. All’improvviso non c’era più.  Mi sono inventato una nuova vita a 50anni suonati. Ho fatto il lavapiatti, l’aiuto cuoco (un’altra grande mia passione è il cibo e la cucina), il pizzaiolo. Intanto pensavo ai furgoni ambulanti di NYC e a quelli che avevo visto in Canada dove andavo spesso. Sognavo una cosa ed invece ne ho fatta un’altra. Ho comprato questo Citroen, sono andato qualche tempo ad Avignone (ad imparare ancora di più) poi ho detto basta. Mi fermo e comincio.

il-furgoncino-corpo

Pane vino e rock’n’roll è il claim del mio Furgoncino. Ho deciso di fare solo panini. Panini semplici e buonissimi. Alcuni spunti me li ha dati Mauro Uliassi che mi chiama streetfooder, altri Moreno Cedroni che, dopo essersi esibito sul Furgoncino, metterebbe le ruote ad Anikò. A volte mi chiedono una piadina (sono di Pesaro e l’accento svela la vicinanza con la Romagna). Non farò mai piadine. La Romagna esprime il suo territorio e la sua musica. La piadina è il liscio i miei panini sono il rock’n’roll. Panini così rock da chiamarsi Vasco, Patty Pravo, Jovanotti ecc… So cosa vuoi sapere e ti anticipo: il pane lo prendo congelato a Torino da un antico forno che è stato riattivato. Il contenitore dei mie panini deve essere sempre fresco e croccante!

panino-1-corpo

Uso tre tipi di panini: la ciabattina all’olio per il pesce, ai cereali per le carni e alla quinoa per i vegetali. I prodotti sono del territorio, uso Beltrami per i formaggi, e non. Mi sento glocal e poi giro l’Italia e non sto solo nelle Marche. Questa settimana sono a Milano per il Salone del Mobile.

E come in film americano a lieto fine la compagna di Carlo, Laura Bonaparte posta sui social le prossime tappe, i luoghi e gli eventi che vedranno protagonisti i loro paninirock. Seguiteli cliccando qui.  Pensate che Carlo, pur avendo l’età giusta, non è mai stato un paninaro ed ora è ai primi posti delle classifiche italiane dei cibi di strada!

 Posted by at 4:12 pm
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers