Giu 112015
 

Cuoco felice di svegliarsi ogni mattina e di fare il lavoro che ama di più al mondo: cucinare. La vita, è giovanissimo, l’ha messo a dura prova. Momenti in cui, a volte, è facile mollare. Paolo sorride dolcemente quando mi racconta non celando una serena soddisfazione. In fondo non poteva andare meglio di così.

Paolo-Paciaroni-home

Il suo ristorante ad assoluta gestione famigliare (mamma e sorella) è a Tolentino e si chiama Paolo Restaurant.  Un nome chic che lo rende ancora più glamour ai palati dei suoi clienti internazionali. Avete letto bene. Internazionali. Clienti che, da ogni parte del mondo, vengono a visitare la sede della celeberrima Poltrona Frau. Un cult come la Ferrari. Paolo è il cuoco ‘in poltrona’. I suoi piatti rendono ancora più piacevoli i soggiorni, spesso atterra e decolla, dei clienti appassionati di una delle firme italiane più famose.

spaghetti-piatto-paolo-corpo

Questi qui sopra sono i miei spaghetti grandi con un condimento terra, mare, storia. Conditi con battuto di gamberi del Mediterraneo accompagnati da basilico e limone. Sopra la classica amatriciana con il classico pecorino. Il gambero con il pecorino è una favola, mi scrive Paolo. Una favola come questa alba al mercato del pesce di Ancona. Immortalata dal nostro giovane cuoco che si sveglia felice. Anche prima dell’alba. La notte, in fondo, è solo una perdita di tempo.

alba-porto-di-ancona-corpo

Vi prometto che andrò a trovarlo. Molto prima di quando possiate pensare…

 Posted by at 4:43 pm
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers