Set 182015
 

Dubai, la settimana scorsa. Scambio due parole telefoniche con Francesco Guarracino, nella foto qui sopra con Massimo Vidone conosciuto, in zona, come l’uomo del tartufo fresco pregiato. (di Massimo avrò modo di scrivere più in là). Francesco mi fa venire in mente una bellissima canzone di Domenico Modugno che diceva pressapoco così: la lontananza sai è come il vento, spegne e fuochi piccoli e accende quelli grandi. Ci parliamo tanto io e Francesco quel pomeriggio e non solo di cucina e prodotti. Ma anche di vita, di amicizie e passioni. Mi racconta che il papà, vissuto e cresciuto con la famiglia a ‘casa’ Iaccarino, ha fatto di tutto per impedirgli di fare il cuoco. Diceva che questo ‘maledetto’ mestiere l’aveva tenuto troppo lontano dai suoi affetti. Ma Francesco ha nelle vene salsa di pomodoro maturo e non sangue. La sua memoria olfattiva è ‘impregnata’ di quel profumo acre e dolce al tempo stesso del sole catturato dentro un pomodoro rosso e lucido. Quando facevano i ravioli a lui toccava il compito di macinare la carne per il ripieno. Fratelli e sorelle chi la sfoglia, chi il sugo. I primi lavori Francesco li ha fatti di nascosto. Il padre, penso io, lasciava fare ormai rassegnato. Viaggi all’estero, stage importanti e poi, ora, da 4 anni è a Dubai. Soffre realmente per aver lasciato l’Italia e cerca in ogni modo di dare spazio e valore a quegli artigiani che lui chiama: quelli che sorridono quando lavorano.  Bice a mare a Dubai è uno dei ristoranti italiani più famosi. 70 posti all’interno e 70 all’esterno. Una macchina da grandi numeri di assoluta ottima qualità. Francesco ha una brigata di 10 ragazzi che cambia ogni due anni 4 per volta. Non vuole leggere curricola ma vuole video. Video in cui vuole vedere come i ragazzi si muovono in cucina e come usano le mani. Come toccano i prodotti. Riceve circa 3000 richieste all’anno. Un grande successo che non ha cambiato la sua voce giovane, entusiasta. Il suo affettuoso ascoltare oltre che raccontare. Ho conosciuto una gran bella persona. E solo al telefono. Gli ho promesso che ci vedremo presto per farci due spaghetti al pomodoro…

 Posted by at 7:01 am
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers