Mar 042016
 

ostrica-corpo

Prende il largo dentro il palato e lascia il segno sulla sabbia che gustosa continua ad essere accarezzata dalle nostre mani. Mani che la portano alla bocca come fosse una polvere magica. L‘ostrica si dà le arie  è uno degli antipasti, riduttivo chiamarli così!, di Errico Recanati.

sabbia-corpo

Sono con Ilde, impossibile non accorgersene. Mi convince a finire l’acqua rimasta nell’ostrica insieme all’olio evo da olive ascolane selezionato da Errico. E comincia un altro viaggio.

ilde-e-carla-home

Io e lei da sole, come accadde da Vissani tempo fa, a giocare con i piatti e a montare ‘bocconi perfetti’. Ramona sa già, perché Ilde l’aveva avvertita con un whatsap, che stasera vuole carne. Spiedo e brace. Ma prima accetta di assaggiare un nuovo piatto. Appassionate entrambe di cipolla prendiamo Brodo di cipolla di Suasa cotta sotto la cenere raviolini di fagianella e fegato grasso. 

cipolla-corpo

Come fosse una cloche d’argento Ramona ‘scoperchia’ le due cipolle ed un profumo intenso sale dal calore della brace. I raviolini sono buonissimi e quando si ‘pesca’ da sotto il fegato grasso, intatto e di sapore deciso, siamo soddisfatte della nostra scelta.

cipolla-aperta-corpo

‘Come va?’ Ci chiede la bellissima Ramona. Che è bellissima lo sapete già. Che è brava pure. Quella sera, occhi negli occhi con Ilde, tira fuori un senso dell’ironia donatole da un’intelligenza non comune. E Ilde, che insegue la perfezione sempre (è così prendere o lasciare): ‘Ho solo un appunto. I raviolini sono così buoni che li avrei fatti più grandi.’  Un complimento tranchant!

tulipano-corpo

E poi, all’ombra del tulipano rosso che decora il nostro tavolo, arriva il piccione allo spiedo. Solo spiedo e poco sale. Mangiamo con le mani tornando bambine. Errico, in persona, vigila il grande camino. Sta arrivando il maialino. C’è un ripieno delicato sempre di carne. Tante varietà di verdure fresche, con un leggero aceto di vino, bagnano un poco la crosta che è molto croccante. Così ce la godiamo tutta. Per finire costine di agnello e fegato. La voglia di ‘carne’ di Ilde è soddisfatta.

Sono tempi difficili questi per parlare di ‘carne’. In realtà sono tempi difficili per tutto. Rimaniamo a chiacchierare fino a notte fonda. Era scontato che sarebbe andata così. Errico e Ramona mi piacciono. Sono delle persone di cuore. Stiamo molto bene con loro. Grazie anche ad una Lacrima Riserva di Stefano Mancinelli. Uscita dalla cantina alla giusta temperatura. Mentre accompagno Ilde in hotel mi chiede, sincera: ‘Come sono andata?’.  Perché, in fondo, Miss Tranchant ha un cuore tenero come il burro. Burro salato però!

 Posted by at 11:00 am
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers