Lug 082016
 

carla-barca-corpo

Chiedetemi se ero felice? In quel momento lì per qualche attimo si. Adoro il mare grande come quello della mia amata Cagliari. Ebbene, lo ammetto, abbiamo fatto le turiste. Ma a naso, come dicono a Roma ‘ a recchia’. La fonte con paperella e papiri…

fonte-e-papera-corpo

Le campane della cattedrale che suonavano alle 11 e 15. Siracusa è piena di turisti educati e stranieri. Ortigia si nasconde e si mostra in tutte le sue origini dalla greca alla romana, alla normanna, alla araba, alla spagnola. Terra di conquiste. Terra di protezione e difesa.

duomo grande

Ogni giorno c’è un mercato all’aperto che assume aspetti folkloristici/storici molto piacevoli. Bancarelle di profumi e di spezie.

spezie-corpo

Ma forse di Ortigia e Siracusa ne sapete più di me. Solo qualche giorno fa ho scoperto che ortigia in greco vuol dire quaglia e vista dall’alto Ortigia è una quaglia. Sognate con i miei spaghetti e ricci di Maurizio. 

spaghetti-ricci-urso-corpo

Venite con me, andante mosso come è un mare aperto, in barca. Gita inaspettata e molto gradita da me e da Cristiana. Mare, grotte, scogli, il castello, la grotta del cuore…

grotta 1

 


grotta-cuore-corpo

Per Maurizio è la prima volta. Siracusano doc non aveva mai fatto questo percorso ‘cantato’ come in una Odiessea dal barcarolo che marinava la scuola quando era piccolo piccolo e la mamma leccandolo capiva che era stato al mare. Certe anime devono rimanere sul posto. Per mantenere storie e verità,

mare 2

Io mi fermo qui e vi rimando al prossimo viaggio a Siracusa… Che il ciclope mi protegga…

mare-corpo

 

 

 Posted by at 11:21 am
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers