gen 292017
 

E’ diventata una ‘festa’ business come tutte le nostre feste comandate. Ma sono ancora una romantica, malgrado l’età, ed una rosa rossa, un pensiero, una cena intima mi fa sempre un grande piacere.

Da Torino vi regalo il piatto simbolo di Nicola Batavia e la sua ricetta per due, ovvio:

Baby Calamari su crema di ceci, salamino piccante e ceviche di uva

BabyCalamari su crema di ceci, salamino piccante

Per 2 persone
8 calamari della categoria baby
1 testa di aglio
100 g di ceci
50 g di guanciale
due foglie di alloro
1 scalogno
pepe in grani
6 chicchi d’uva
il succo di un lime
40 g di coriandolo fresco
30 g di salamino piccante
Olio evo
1 zucchina, germogli di aglio e di ravanello, fiori eduli per guarnire

Dopo aver tenuto i ceci a bagno per ventiquattr’ore, metterli a bollire in un acqua nuova.
A bollore avvenuto schiumare ed aggiungere un goccio di olio evo,  le foglie di lauro,  il guanciale tritato, il pepe in grani, lo scalogno a pezzetti e aggiustare di sale. Una volta cotto renderlo una crema fluida con il mixer a immersione aggiungendo poi dell’olio crudo. Tagliare in quattro gli acini di uva, togliere i semini e metterli a marinare nel succo di lime e coriandolo. A questo punto scottare in padella con olio e una testa di aglio schiacciato i piccoli calamaretti. Farli dorare e adagiarli nel piatto sopra la crema di ceci, cospargere con qualche dadino di salamino piccante dopo averlo leggermente scottato in una padella antiaderente, qualche pezzo di uva marinata. Per la guarnizione del piatto utilizzare germogli di aglio e ravanelli,  fiori eduli e qualche lamella di zucchina essicata in forno.

Dall’Etna, Giovanni Santoro, il giovane chef stellato del Ristorante etneo Shalai, ci propone una facile ricetta per un romantico spuntino:

Crudo di gambero rosso con stracciatella di burrata al pepe nero e sugo di  datterino.

crudo di gambero

Con entrambi i piatti un rosato ci sta proprio bene. Stappiamo Etna Rosato, nerello mascalese in purezza, un vino ricco, profondo di grande sapidità che raccoglie dentro di sé le caratteristiche tipiche del suolo vulcanico siciliano, forte e potente come un amore dovrebbe essere.

COTTANERA Rosato

Buon San Valentino!

 

 Posted by at 10:46 am
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers