lug 282017
 

Questi che state per leggere sono i pensieri in libertà di Ilde Soliani dopo aver festeggiato il suo compleanno da Paolo Lo Priore. Non tocco nulla e lascio le sue parole così come me le ha mandate.
Le foto sono di Marco Bargnesi.

loprioreilde-corpo

Arriviamo con un oretta d anticipo e lui ci accoglie nel suo giardino dove già respiri l’aria di casa di un Genio semplicità, essenzialità, eleganza.
Ci sono sculture ovunque. Poi scopriamo che sono strumenti utili quali la credenza per i piatti e le posate, lo specchio, il portabicchieri etc

Ilde-amici-corpo

Io noto subito che ovunque prevale il colore bianco. e al termine della splendida giornata mi è chiaro che il bianco nelle sue varie sfumature o tonalità non è altro che l’anima di Paolo Lo Priore.

ilde-amico-corpo

Con me c’erano due amici speciali cioè due scienziati ricercatori di fisica italiani che lavorano nel mondo con base Los Angeles. Lui si Chiama Paolo, sarà un caso?

loprioreilde-2-corpo

Subito si crea il feeling con il cuoco con scambio di battute extrafood …

menu-corpo

Lei Rosa è una mia fan da sempre tanto che durante il viaggio mi racconta  e descrive ciò che ha nelle sue case sparse nel mondo al punto da dovervi inviare una foto per avere una memoria storica.

mano-polvere-corpo

L’autista consiglia di rientrare verso le 16 x evitare il traffico del venerdì estivo ma pure lui affascinato dalla bontà del gelato e non solo si lascia prendere e si riparte alle 17.30.

gelato-corpo

Ma prima si fa un giro di profumi e un giro di cucina dove i ragazzi stavano preparando la cena.

cucina-corpo

Paolo in persona mi regala x mia sorella un trancio di fegato raccomandandosi di come cuocerlo e due vasi di pelati fatti da sua madre donna campana molto fine e gentile.

caffe-corpo

I vasi di pelati li ho cucinati domenica a pranzo con i tuoi maccheroni e olio del tuo amico Cipolloni.
Un capolavoro assoluto tre elementi di alto livello che insieme creano gusto e bontà.

Ilde-amici-corpo

Nel patio apriamo i regali in attesa di gustarci un ottimo caffé da moka napoletana e scambiarci le emozioni provate e Paolo ci racconta i suoi nuovi progetti per la Scuola Alma di cui è membro del consiglio tecnico.

Io finirei con questa frase Dio li fa poi li accoppia, tre geni dal genio.

Perdonami Ilde ma io ho usato il tuo finale anche per il titolo. Non potevo resistere.
Concludo con il tuo commento al gelato al fiordilatte di Paolo: “Da paura!!!

 

 Posted by at 9:43 am
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers