ago 272018
 

Dante Sambuchi è l’Azienda Agricola Le Pietraie. 33 ettari di ulivi a Città di Castello. Al confine con tutto. Ma chi poteva pensare che questo eclettico e simpatico produttore fosse anche un cuoco di valore?

fred-e-dante.web

Sabato e Domenica scorsi lo ha dimostrato con tanti piatti della tradizione e dei ricordi. Che sono diversi da raccontare. Con lui, ai fornelli, Fred Beneduce. Di cui vi racconterò strada facendo e che vedete nella foto qui sopra con la maglia rossa.

dante sambuchi-ok-web

Fra le numerose preparazioni a quattro mani mi sono concentrata su quelle che Dante chiama le bistecche di pomodori. Eccole qui sotto. Varietà antica che con il suo olio non ha bisogno di sale.

bistecche-di-pomodori-ok-web

Mentre lavoravano alla preparazione dell’oca con il finocchietto e dei piccioni, due amiche di casa, stavano stendendo la sfoglia per attivarsi a tagliare le tagliatelle. Due ragù borbottavo felici. Uno con agnello e pomodoro, l’alto con oca piccione e funghi porcini. Che è questo qui sotto.

tagliatelle--web

Che bello essere qui. Dante ci anticipa un altro secondo che immagino sarà senza paragoni.
Cotolette di agnello con tartufo e cosciotto di agnello alla francese con patate.

agnello-ok web

La sera prima, tanto per gradire, siamo stati leggeri con un baccalà alle erbette aromatiche che era straordinario. Dante mi prenoto per i prossimi giorni! E poi non vi ho raccontato tutto!

baccala-web

Abbiamo terminato con crostata alla crema di nocciole dei boschi. con la macedonia ghiacciata e il gelato al limone. Nel mezzo pizze profumate di rosmarino e forno a legna.
Ripeto. Mi riprenoto!

 Posted by at 1:30 pm
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers