Ott 202019
 

Tecnica, testa e cuore

Ci vogliono tecnica, testa e cuore per affrontare le cose belle e quelle meno belle della vita. Studiamo per acquisire la tecnica e tenere sempre in allenamento la testa. Perché oggi è già ieri e domani è già oggi.

L’inaugurazione dell’anno scolastico diAccademia Chef’s a San Benedetto del Trontoche mi ha voluta come madrina dell’evento, è riuscita ad uscire dalla solita retorica, burocratica e stantia grazie ai 6 personaggi invitati a fare gli auguri ai 70 studenti.

Il mangiologo, Mauro Mario MarianiCarlo Latini e i suoi graniRosaria Morganti e il suo cuoreMauro Cipolla e il suo caffèGerman Scalmazzi e le sue tecnica, testa e cuoreMaurizio Digiunie la sua passione per gli artigiani paladini della materia prima di qualità. Le solite parole? No. Io e Roberto Morello, il responsabile della scuola, volevamo che fosse così. Ore di sincerità passate in un attimo. Grazie a tutti all’insegna del motto tecnica, testa e cuore. Cliccate qui.

In verità il motto è nato dalle parole di German Scalmazzie si è concretizzato durante la serata dell’11 Ottobre dedicata al così detto pesce povero, quello azzurro. Ideata da Slow Food Loreto Val Musone che ha colto i nuovi orizzonti culinari del nostro giovane cuoco.

Piedi per terra. Con tecnica, testa e cuore. Cliccate qui.

Lo sgombro protagonista della cena allo Chalet La Rotonda aveva una ricetta tutta sua ideata da Maria Elena Curzio, la Presidentessa delle Cuoche a Domicilio. German l’ha rivista un po’. L’originale lo trovate qui.

A soli 23 anni Edoardo Staffolani ha tecnica, acquisita con costanza dagli insegnamenti di Gregori Nalon, ha testa, quella dura della FamigliaStaffolani, ha cuore. Ho avuto il privilegio di assistere al primo cooking show della sua vita.

Perché c’è sempre, per fortuna, una prima volta da ricordare. Mi aspettavo un emozionato giovane cuoco. Mi sbagliavo. Cliccate qui.

Uno dei motti con cui Oraviaggiando seleziona i suoi locali potrebbe proprio essere: tecnica, testa e cuore. C’è una newentry ed è tutta marchigiana. Il locale si chiama Locale. Che, in questo caso, ha tutti i significati preziosi contenuti in questa parola forse generica. Basta conoscere Chiara e Luca per capire quanto sia importante il ‘locale’ per loro e per il cuoco Stefano Orsili. Cliccatequi.

Luca Pieroni è un cuoco marchigiano che vive e lavora a Milano. Testa e cuore sono sempre nella sua terra di origine. Legati ai ricordi d’infanzia e al dictat materno: in cucina non si butta niente. Mi sono divertita e incuriosita alla sua tecnica del recupero degli scarti.

Rigatoni ‘scartati’? Ebbene sì. Cliccate qui.

La prossima settimana radiofonica su radioserena.net eccola qui sotto.

Domani, con me e Luca Tortuga e l’ospite fissa Maria Elena Curzio debutta Angelica Amodei, direttore della nuova rivista di cucina Facile con Gusto.

Non solo ricette, non solo dintorni di esse ma la possibilità di avere come insegnante anche il mitico Fabio Campoli. 

Come si fa? Ascoltateci alle 10 e 30 sul web.

Mercoledì ritorna lo Chef Marco Domenella a parlarci di prodotti artigianali italiani. Quelli che lui sceglie e lavora. A cui dedica piatti e racconti attraverso tutti i canali social che ‘bazzica’ con risultati ottimi.

Giovedì, come già promesso, andrà in onda l’intervista mia e di Luca a Milena Sebastianil’ideatrice de I Primi d’Italia con i magnifici Cuochi di Porto Sant’Elpidio. Con noi ci saranno anche Roberta ManciniAlfonso Fioroni

Li rivedrò, tutti, il 22 sera prossimo, al Ristorante Il Gambero per lo storico banchetto dedicato allo stoccafisso. Vi racconterò!

Fra qualche minuto parto e vado a Pergola. Questo è l’ultimo fine settimana dedicato al Tartufo Bianco Pregiato. Ci vado con Rosaria Morganti e un bel gruppo di amici milanesi. Ci aspettano Paolo NotariFabio Pisanidi Aimo e Nadia, e il mio carissimo amico Edoardo Vianello. Ci sarà anche radioserena.net

Antonio Stanzione mi fa notare che il prossimo 27 Ottobre anche Acqualagna festeggia il suo tartufo! Grazie Antonio per il racconto dettagliato che ci annuncia cosa succederà in quei giorni. Cliccate qui.

Buona Domenica!

Se non desideri più ricevere la newsletter, clicca qui
 Posted by at 6:06 am
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers