Feb 252020
 

Doveva succedere il Primo Marzo. Per i motivi che tutti ormai conosciamo il Premio alla Carriera Fratelli Guzzini a Aimo e Nadia Moroni ai Due Cigni a Montecosaro Scalo da Rosaria Morganti sarà spostato al 24 Maggio. Intanto vi tengo caldi con la notizia. Che è sempre, comunque una bella notizia…

Premio Fratelli Guzzini alla carriera a  Aimo e Nadia Moroni

Succede il Primo Marzo prossimo alle 17 e 30 nella Sala Consigliare del Comune di Montecosaro e continua con una cena dedicata ai ricordi ‘marchigiani’ di Aimo e Nadia ideata dalla Chef Rosaria Morganti del Ristorante Due Cigni di Montecosaro Scalo. 

“E’ una gioia e un onore poter premiare due grandi cuochi che hanno fatto la storia della cucina italiana con passione, dedizione, intuizione, etica e che a parere dei loro innumerevoli clienti e degli addetti ai lavori hanno fatto “la grande rivoluzione”: ottime materie prime, grande rispetto dei sapori originari, una cucina che ha come elemento centrale la bontà degli ingredienti” commenta il Dottor Domenico GuzziniPresidente e direttore Marketing di Fratelli Guzzini. 

Il Luogo di Aimo e Nadia vede la luce nel 1962 in Via Montecuccoli, periferia sud-ovest di Milano e ancora attuale sede del ristorante. Lì, i due coniugi toscani iniziano quel percorso personale e professionale che li ha visti quotidianamente impegnati per oltre 50 anni nel portare avanti la loro attività con immutato entusiasmo. Negli anni ’80 la prima stella Michelin. Negli anni Novanta, Aimo e Nadia vengono riconosciuti internazionalmente come coloro che hanno saputo trovare il modo di interpretare e riproporre in veste sempre innovativa la ricca e variegata cultura gastronomica italiana, da sempre convinti del valore e importanza delle materie prime, espressione viva e attuale del nostro territorio, della sua storia, delle sue genti e conquistano la seconda stella Michelin. 

Aimo ha saputo tramandare quella sua sapienza e quel modo di fare cucina a giovani professionisti in grado di mantenere viva la grande storia del ristorante e della cucina italiana e di costruirne il futuro. Oggi Il Luogo di Aimo e Nadia, Vòce in P.zza della Scala e BistRO’ in via Bandello, sempre a Milano, si sviluppano grazie al lavoro della figlia Stefania e dei cuochi Alessandro Negrini e FabioPisani.  Ed è alla luce di tutto questo che il premio della 1° edizione del Trofeo Guzzini alla carriera verrà consegnato a loro.

“Si tratta di una scultura in metalcrilato di Ermenegildo Pannocchia, scultore di Montelupone, che nel 1990 ha cominciato a scolpire questo materiale acrilico mettendo a punto una nuova e rivoluzionaria tecnica che lo porta a sperimentare nuove tecnologie, fino all’utilizzo di sistemi computerizzati e sistemi laser” dichiara il presidente di Fratelli Guzzini “Un artista di cui siamo orgogliosi!”

Per info e prenotazioni da Rosaria Morganti: rosaria@duecigniristorante.com, tel 0733.865182

Sarà una grande emozione e un piacere immenso avere nelle Marche i mitici Aimo e Nadia con Stefania Moroni, figlia e colonna portante di tutti i loro progetti.

 Posted by at 8:17 am
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers