admin

Mag 192019
 

ARIETE

Marte in Cancro vi farà i dispetti, rendendovi suscettibili come non mai, pronti ad attaccar briga con chiunque vi capiti a  tiro, ma vi converrà sorvegliare l’aggressività per evitare passi falsi e piatti rotti. Per fortuna, Giove nel segno del Sagittario vi protegge e vi regala buone occasioni nel lavoro.

TORO

Giugno splendente e ricco di opportunità che non dovrete lasciarvi scappare di mano. Un fitto intreccio di pianeti propizi vi regalerà energia, fascino, capacità di mettere a segno colpi vincenti. Allargherete la vostra sfera d’influenza a macchia d’olio, e i successi dentro e fuori dalla cucina saranno numerosi ed estremamente gratificanti.

GEMELLI

Energia e vitalità vi accompagneranno per tutto il mese e non vi faranno difetto intraprendenza e fascino i quali vi forniranno le armi vincenti per raggiungere i traguardi che vi stanno a cuore. Come dessert, qualche lieta novità nella sfera affettiva, grazie a Venere presente nel segno, che vi renderà assolutamente irresistibili..

CANCRO

In forma splendida, a mente lucida, vi lascerete dietro alle spalle ogni problema e non sbaglierete un colpo nel lavoro ottenendo successi in quantità. Ogni mossa vincente tirerà l’altra, e sarete più soddisfatti di voi. Il vostro fascino non avrà rivali, nessuno saprà resistere alle vostre avances e alla degustazione delle vostre ricette appetitose.

LEONE

Intraprendenti e baldanzosi come non mai, avrete un sacco di pianeti a favore che vi stimoleranno a lanciarvi nella preparazione di nuovi piatti o vi consentiranno di ottenere ottimi risultati nel lavoro. Prendetevi qualche giorno di vacanza. Non vi mancheranno incontri stuzzicanti in amore: Venere vi sorride e vi rende assolutamente irresistibili.

VERGINE

Clima planetario vivace e stimolante, con Marte in Cancro che vi protegge a livello di intraprendenza. Sarete perfettamente in grado di avviare nuove imprese e di attuare progetti fruttuosi. Peccato però che Venere vi volti le spalle e renda piuttosto difficoltosa la comunicazione con il partner. Saprete preparare insalate stupende e raffinate.

BILANCIA

Avrete a disposizione energie e fascino a volontà, ma sarete piuttosto distratti nello svolgimento dei vostri compiti quotidiani, rischiando così di saltare appuntamenti o di dimenticare la spesa fuori dal frigo. Non sovraccaricatevi di impegni, bensì ritagliatevi un po’ di tempo solo per voi, magari in compagnia della persona del cuore o di un sontuoso gelato artigianale.

SCORPIONE

La vita amorosa non sarà al massimo, ma si profila al vostro orizzonte un mese eccellente, ricco di opportunità che vi verranno servite su di un vassoio d’argento e che non dovrete lasciarvi sfuggire. Grazie a Marte in Cancro, sarete lucidi, sintonizzati, perfettamente connessi con la realtà che vi circonda e raccoglierete successi a piene mani.

SAGITTARIO

Anche se stanchezza e distrazione vi affliggeranno nel corso del mese, non vi faranno difetto intraprendenza e fascino promossi da Giove nel segno, il quale vi fornirà le armi vincenti per raggiungere i traguardi che vi stanno a cuore. Allargherete la vostra sfera d’influenza come non mai e saprete affermarvi al meglio delle vostre possibilità.

CAPRICORNO

Sempre coadiuvati da Nettuno in Pesci e da Plutone nel segno, potrete contare su di un sacco di sostegni planetari che vi renderanno vincenti in ogni campo. In amore sarete irresistibili e saprete conquistare le prede più ambite, nel lavoro le soddisfazioni non mancheranno e forse riuscirete mirabilmente a cucinare piatti squisiti e stuzzicanti.

ACQUARIO

Una dose extra di ottimismo e di voglia di fare vi accompagneranno in questo periodo, grazie alla presenza del Sole nel segno dei Gemelli e saprete affermare la vostra personalità nel modo migliore, ottenendo così successi e gratificazioni in ogni ambito. Limiterete dolci e patatine fritte per lanciarvi in nuove, stuzzicanti avventure amorose.

PESCI

Energia e vivacità vi consentiranno di movimentare il mese di giugno e di renderlo molto soddisfacente grazie a stelle propizie. Aspettate la seconda metà del mese per condurre in porto i vostri programmi o lanciarvi nella preparazione di quel piatto elaborato che sognate da tempo: Marte vi sorride e dinamizza le vostre giornate.

 Posted by at 7:41 am
Mag 192019
 

Sono amici da tanto tempo. Quelle amicizie sincere che non finiscono mai. Strada facendo Oraviaggiando Giovanni e Sandro raccontano di cuochi, cuoche, prodotti e produttori. Lo fan tutti? Certo. Ma loro lo fanno sperimentando e assaggiando di persona.

Perché entrambi sono dei grandi cuochi e grandi buongustai. Anche quando Francesco Lampugnani, il loro nutrizionista preferito, gli dà delle ferree linee guida. Oggi per me Sandro crea lo spaghetto al pomodoro. Leggete un po’…

IL PIATTO PIÙ BUONO DEL MONDO
o il peggiore:
Spaghetti pomodoro e basilico.
Sembra facile e, in realtà, lo è, poche ma importanti regole. Eppure, se non è fatto bene, a partire dalla scelta degli ingredienti, può diventare un piatto senza senso. Gli ingredienti:
1)
Spaghetti di qualità (ho usato i tuoi, Carla Latini)
2) Pomodori saporiti
3) Basilico profumato (lo preferisco a foglia larga e riccia)
4) olio di grande qualità, consigliato un fruttato medio
Regole:
1) aglio, non cipolla
2) il pomodoro deve essere appena scottato, in modo da rimanere consistente ma dolce e profumato
3) il basilico va aggiunto a fuoco spento
4) anche l’olio va aggiunto a fuoco spento, a parte il filino che servirà per cuocere l’aglio
5) macinare pepe nero al momento
6) NO FORMAGGIO
Dott. Francesco Lampugnani, 80 grammi di questa meraviglia (fatti con i pomodorini che ti ho fatto assaggiare) hanno allietato la mia giornata.

 Posted by at 7:33 am
Mag 192019
 

Un mare di vita in un caffè

Si parlerà di terremoto emotivo e di terremoto terrestre. Di quello che accade quando si crolla e ci si rialza. Succederà durante la giornata Un mare di vita in un caffè che si terrà alla Rotonda di Senigallia Lunedì 27 Maggio. Protagonisti gli Chef provenienti dalle 4 regioni colpite dal terremoto tre anni fa, Marche, Umbria, Abruzzo e Lazio. Protagonisti gli artigiani che racconteranno il percorso evolutivo dalla terra al prodotto finito. Che si tratti di caffè, di pasta, di olio, di vino, d’amore.

L’idea è di Mauro Cipolla, patron della Orlandi Passion a Ascoli Piceno.
Dorina Palombi, donna straordinaria fondatrice de Le Marchese del Gusto  ha curato l’organizzazione e la comunicazione. Moderatori della mattinata saremo io e Mauro Mario Mariani. Regina della giornata Ilde Soliani.

Sono belle, insieme, le parole un mare di vita. Calma piatta, vento, tempesta, caldo, freddo, confini, geografie, mappe. Sono rimasta affascinata dalla teoria, ben scientificamente dimostrata, del Prof. Giovanni Carnevale e del suo assistente Domenico Antognozzi che sposta, solo geograficamente, l’Acquisgrana di Carlo Magno da Aachen in Germania all’Abbazia di San Claudio a Corridonia nel fermano.  Ne ho scritto sul Corriere del Conero qui.

Una teoria che credo piacerebbe a Camillo Langone. Ospite, lo scorso Venerdì, ne #ilretrocucinadicarlalatini con il suo ultimo libro: Dei miei vini estremi. Vi regalo un estratto. Che è, a mio parere, una chicca. Quando Camillo ha accettato di raccontarsi in radio mi ha prima mandato i titoli dei capitoli che compongono il suo lavoro. Perché capissi meglio e approfondissi prima della lettura. Li regalo a voi.Cliccate qui. 

A proposito di Radio Serena e delle mie trasmissioni quasi giornaliere, qui di seguito gli appuntamenti della prossima settimana. Cominciamo domani, Lunedì, con Raffaella Rossini stilista in quel di Ancona. Prossima ad una sfilata spettacolo ci darà anche una ricetta dalla Sartoria Rossini.

Martedì continua la saga cinematografica di Marina Malvezzi damangiarebene.com. Dopo Massimo Troisi sarà la volta di Audrey Hepburn. Due film per lei. A grande richiesta Sabrina e Caccia al Ladro. Sarà divertente ascoltare Marina raccontare la trama dei film e le due ricette da lei scelte.

Mercoledì mi ascolterete in trasferta da San Paolino in Fiore con Maurizio Digiuni, Sigismondo Gaetani, Cinzia Andrelli, Eduardo Lo Giudice, Michela Fioretti, Annalisa Patregnani e tanti altri contadini di Orto Antico e di Aromatika.

Chiudono la settimana, Venerdì, Angela Concu e Fabio Stivali. La mamma e il babbo dell’unico Trombolotto che esista al mondo. Inizio con loro, da Sermoneta in provincia di Latina, una rubrica che vedrà in studio cuochi e cuoche che utilizzano i magici prodotti di questa splendida coppia.

E adesso torniamo a parlare di vino. La settimana prossima 25 e 26 Maggio ci sarà in tutta Italia Cantine Aperte. Chissà dove andrà il nostro Antonio Stanzione? Intanto godetevi il suo viaggio aVinitaly. E’ un po’ tardi, lo so, ma non è mai troppo tardi per parlare di vino.

Uno degli ospiti fissi del mio #ilretrocucinadicarlalatini è Gerardo DelDuca. Chef di grande livello, ambasciatore del suo territorio all’insegna di #mangiasano #mangiacilentano. Dall’ultimo viaggio turistico, culturale e gastronomico mi ha lasciato questa ricetta.
Che vi passo con molto piacere: alici ammollicate alla cilentana.

Un mare di vita in un caffè vi aspetta. Non potete mancare. Sarà un Congresso mai visto prima perché nato dal cuore. Dimenticavo di dirvi che tutti gli incassi saranno devoluti alla costruzione della Scuola Alberghiera di Amandola. E, pensate un po’!, con tutte gli impegni che ha Dorinain questo periodo è riuscita anche a regalarci dei muffin speciali al caffè con tanto di ricetta. Cliccate qui!

Vi aspetto in un mare di vita in un caffè. Protagonisti anche voi con le vostre storie, con i vostri terremoti emotivi e terrestri. Alla prossima newsletter e ancora buon Maggio!

Se non desideri più ricevere la newsletter, clicca qui
 Posted by at 6:44 am
Mag 172019
 

Un progetto innovativo firmato da sei eccellenti produttori di olio extra vergine d’oliva, un ArtBox di design e una scuola, per rivoluzionare l’utilizzo dell’olio in cucina e per promuovere la conoscenza di questo ingrediente prezioso.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è ArtBox-Opera-Olei-aperto.-web.jpg



Mimmo Fazari di Olearia San Giorgio, Massimo Fia di Agraria Riva del Garda, Salvatore Cutrera di Frantoi Cutrera, Marco Viola di Azienda Agraria Viola, Giorgio Franci di Frantoio Franci, Donato Conserva di Mimì. Hanno messo la loro faccia, le loro competenze, i loro prodotti per promuovere la poliedrica ricchezza dell’olio extravergine d’oliva monocultivar di qualità.
E’ nato Opera Olei. Un racconto fluido che si fa concreto in Opera Olei ArtBox, uno scrigno prezioso, rivoluzionaria dichiarazione di come l’olio Evo monocultivar sia un ingrediente di rara potenza in grado di imprimere una svolta a ogni piatto, di dare personalità a ogni ricetta.
Un elisir di vita, di profumi e di eleganza, di gusto e di salute.
OPERA OLEI ARTBOX
Opera Olei Artbox racchiude sei eccellenze di olio Evo monocultivar da 100 ml, selezionate dal nord al sud Italia in base alla intensità, espressioni sublimi dei sei territori: L’Ottobratico, 46° Parallelo, Primo, Il Sincero, Villa Magra Grand Cru, Coratina. All’interno un manifesto racconta in modo chiaro ed esauriente i frantoi e le particolarità uniche dei cultivar: Ottobratica, Casaliva, Tonda Iblea, Moraiolo, Frantoio, Coratina. Un pratico vademecum, invece, suggerisce gli abbinamenti con ricette, sublimando l’olio ad alleato: per gli stessi piatti vengono indicati più oli a evidenziare la loro ‘carica’ di ingrediente, mentre la ‘goccia d’oro’ indica l’abbinamento wow.
La forma – un prisma a base rettangolare – è scenografia e palcoscenico della selezione dei sei oli. Perfetto vestito volumetrico, evoca la preziosità di una clutch, la magia di una piramide, l’intensità di una scultura contemporanea. Pratica e preziosa – il nero ne connota la sua dimensione seduttiva e artistica – da esporre in cucina per avere sempre a portata di mano l’appagante varietà di oli. Il progetto OPERA OLEI vuole alimentare la cultura dell’olio. I sei eccellenti interpreti di un sistema di coltivazione e produzione incentrato sulla qualità e teso verso la perfezione con regole chiare e restrittive, hanno fondato una scuola dedicata a tutti coloro che vogliono capire.
LA SCUOLA DELL’OLIO
Per imparare a conoscere e riconoscere l’olio buono in tutta la sua ricchezza e complessità e a utilizzarlo al meglio in cucina sondando le infinite potenzialità, è stata fondata a Livorno una scuola:
FJT Olive Oil School.
Il nostro obiettivo è offrire qualcosa di unico e fare cultura.
L’olio del frantoio è sempre Extravergine ? Come scegliere e quale olio acquistare? Questo olio è buono? Come si degusta un olio? Leggero, medio, intenso, cosa significa? Queste sono solo alcune delle domande a cui vengono date risposte precise, chiare e puntuali: si imparano i principi di Metodica di assaggio, Frangitura, Nutrizionali, Olio e salute. I maestri di olio introducono in questo mondo con assaggi guidati e in abbinamento a ricette.
Per informazioni FJT Olive Oil School: Oliveoilschool@fjt.it www.operaolei.it https://www.facebook.com/operaolei/ #operaolei #italianfood #olioextraverginedioliva

 Posted by at 4:29 pm
Mag 172019
 

185k follower e solo 1056 post e solo 1453 seguiti. Il fenomeno influencer di Instagram, bello come un fotomodello e pure gentile e simpatico, e spesso non è detto che sia così, mi ha regalato una brevissima storia che ha impennato i miei follower. Buona Pasta Alessandro Marras!

 Posted by at 4:08 pm
Mag 172019
 

Una guida e un viaggio per dare voce all’attitudine tutta italiana di assaporare la bellezza dei momenti di convivialità in modo spontaneo e leggero. Da maggio a luglio, Amaro Ramazzotti invita a scoprire gli itinerari di gusto in Italia per vivere il fascino seducente di quel piacere pieno che solo il contatto con idee, culture e persone sa attivare.
Il cardine è il Bel vivere e su questo concetto si innesta un intreccio di luoghi, tradizioni, avventure, giacimenti gastronomici selezionati al grido #Bellalavita. Bella la Vita è una dichiarazione e un invito a vivere in maniera autentica l’attimo insieme agli altri con spensieratezza.
Nasce così “RAMAZZOTTI, BELLA LA VITA. Guida del Bel Vivere” che racconta un ricco, stimolante e poliedrico itinerario nelle eccellenze italiane del nostro Belpaese e un programma di attività in 9 località con degustazioni messe in campo da Amaro Ramazzotti.
Gli itinerari offrono uno spunto per espandere le nostre esperienze e farci dire “Bella la vita”: luoghi da visitare, curiosità da soddisfare, gite da intraprendere, tradizioni da vivere, sapori da esplorare, prodotti da conoscere, ricette da assaporare, piatti da godere, suoni da ascoltare, cocktail da degustare. Ecco un assaggio di RAMAZZOTTI, BELLA LA VITA.

Giugno
Zibello è un suggestivo borgo medioevale della Bassa Parmense, conosciuto per il famoso culatello che qui trova il microclima ideale. Ideale anche per tutti quelli in cerca di un sereno weekend: l’1 e il 2 giugno si svolge la 34esima edizione della Festa del Culatello. Conosciuto in tutto il mondo, amato anche dal principe Carlo d’Inghilterra, noi possiamo godercelo puro tagliato a fette sottilissime oppure in moltissime ricette dalle tagliatelle al risotto, dagli anolini fino alla specialità
De.Co dello gnocco aperto allo stracotto di culatello. Dopo si può approfittarne per fare un giro lungo le sponde del Po, grazie alla nuovissima pista ciclabile che collega tutti i piccoli paesi che sorgono sulle sue sponde e nelle vicinanze. Partendo per un percorso di 50 km che si snoda sull’argine del fiume, si toccano diversi punti di sosta attrezzati per il tempo libero e lo sport, dalla motonautica alla nautica. Una tira l’altra: cuoriformi, rosse vermiglio, dolci, succose, il solo ammirarle mette gioia. Dal 7 al 9 giugno è l’oro rosso di Turi a dare vita alla Sagra della Ciliegia. 150 quintali della pluripremiata Ciliegia “Ferrovia” rendono felici da ormai ventinove anni i 100.000 partecipanti. A soli 30 km da Bari, questo borgo merita do solo un viaggio: perdetevi tra le strade lastricate con le vecchie “chianche”, fatevi conquistare dalla “faldacchèa”, il tipico dolce a base di mandorle, insaporito con cannella, limone e marmellata di ciliegie o amarene, e sorseggiate un Rama Summer Cup (Amaro Ramazzotti, ginger ale, menta fresca, frutti di bosco e fetta di zenzero).

Luglio
Dal 5 al 7 luglio si va in Toscana, indiscussa patria della carne, per la Sagra della Bistecca. Ad Olmo in provincia di Arezzo, le frequenze di #Bellalavita si amplificano alimentandosi dell’inclinazione godereccia di questa terra. La bistecca qui è qualcosa di straordinario; servita tassativamente alla brace è la fine del mondo. Una passeggiata nell’incantevole Valdichiana e per concludere un Ramagin (Amaro Ramazzotti, gin e acqua tonic) nella Piazza Grande di Arezzo, una delle piazze più belle d’Italia sono il coronario ideale di questa gita. Per spezzare l’arsura dell’estate tutti in Val D’Aosta a Saint-Rhémy-en-Bosses (AO). Domenica 14 Luglio torna il Jambon Day dedicato al Jambon de Bosses DOP, il principe della salumeria valdostana, un prosciutto talmente pregiato che nell’antichità veniva usato come merce di scambio. Ramazzotti vi consiglia di organizzare un week-end intero per prendersi una pausa rigenerante e staccare la spina. Zaini in spalla, buone scarpe da trekking e incamminatevi per la suggestiva escursione ‘ad anello’ verso il Colle San Bernardo, una passeggiata panoramica veramente suggestiva.
RAMAZZOTTI, BELLA LA VITA. Guida del Bel Vivere: Amaro Ramazzotti attiva la spensieratezza, la voglia di condividere e di brindare a #bellalavita.

 Posted by at 3:55 pm
Mag 142019
 

Con l’ideatore di un mare di vita in un caffé , Mauro Cipolla, Orlandi Passion Caffé e Dorina Palombi, Le Marchese del Gusto, in attesa di stare insieme il 27 Maggio alla Rotonda a Senigallia godiamoci questo bellissimo e buonissimo Muffin al caffè!

Muffin al caffé

Ingredienti
60 g di burro150 g di yogurt
100 ml di caffè (circa 3 tazzine)
70 g di zucchero
150 g di farina 00
1 bustina di lievito
1 uovo
Procedimento
Accendi il forno a 200 gradi in modo da farlo arrivare a temperatura.
Nel frattempo fai fondere il burro e prepara il caffè necessario.
In un recipiente unisci gli ingredienti liquidi: burro e caffè intiepiditi, uovo e yogurt. Mescola bene per amalgamare.
In un’altra, abbastanza grande, setaccia insieme la farina, lo zucchero e il lievito; versa gli ingredienti liquidi in quelli secchi e mescola fino a creare un bel composto omogeneo,
Rivesti una teglia da muffin con dei pirottini e riempili per 3/4 perché lieviteranno e rischieranno di sbordare.

Inforna per 25 minuti. PLUS: All’interno dell’impasto puoi aggiungere: granella di nocciola, gocce di cioccolato, mirtilli neri o rossi. Insomma l’ingrediente che fa la differenza e che preferisci 🙂

 Posted by at 7:54 am
Mag 142019
 


Una giornata dedicata alla scoperta di un ingrediente prezioso come il caffè attraverso degustazioni, approfondimenti e showcooking.
Il ricavato, libero dal food cost, servirà a sostenere la creazione della scuola alberghiera di Amandola e la formazione dei giovani.
PER INFO E PRENOTAZIONI:
MAIL: lemarchesedelgusto@gmail.com
WHATSAPP: 3393025425

Ecco il programma:

9.00 Accoglienza e registrazione9.30 Colazione Orlandi Passion Happy Lifestyle: caffè, latteart con Marco Carrieri, soft coffees, croissant
9.45 – 10.00 Apertura congresso e saluti del Sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi e degli organizzatori
10.00 – 12.00 “CI VUOLE PALATO”: approfondimento dedicato alla comparazione tra caffè, grano, olio e vino dal campo al prodotto finito per un risultato salutare e sostenibile. Moderano: Carla Latini e Dott. Mauro Mario Marianii
Intervengono:
Paola Cocci Grifonii e Federica Pantaleone (VINO)
Daniele Paci (OLIO)
Carlo Latini e Giuseppe Marconii (GRANO)
Edy Bieker e Mauro Cipolla (CAFFE’)
Ilde Soliani e Antonio Ciotola (GLI ORGANI DI SENSO)
Dott. Mauro Mario Mariani (NUTRIZIONE)

  • 12.00 Apertura showcooking con Il Tiglio Montemonaco
    chef Enrico Mazzaroni (Marche)
  • 13.00 Ristorante Roma – Amatrice (Lazio)
  • chef Simona Bucci
  • 14.00 Il Casaletto di Carla e Marco – Cerreto di Spoleto (Umbria) chef
  • 15.00 La Goccia Ristorante – Isola di Gran Sasso (Abruzzo)
  • chef Manuel Di Stefano
  • 16.00 Marzia Buzzanca – L’Aquila (Abruzzo)
  • 17.00 Officina del Sole – Montegiorgio (Marche)
  • chef Andrea Giuseppucci
  • 18.00 La Taverna Degli Archi Belvedere Ostrense (Marche)
  • chef Antonio Ciotola
  • 19.00 Inizio serata “Happy Lifestyle” con la musica di name of the band, finger food, pizze, gelati, la Covliglia di Maria Elena Curzio e uno spettacolo sensoriale imperdibile di Ilde Soliani

Durante la giornata sarà possibile degustare i finger food a base di caffè preparati appositamente per l’evento dai ristoranti partner della giornata al prezzo di €10 cadauno:


DALLE 10.00 ALLE 13.30
Degusteria del Gigante – San Benedetto del Tronto
Bistrot Concorde – Grottammare
Posto Nuovo – San Benedetto del Tronto
Lido Cluana –  Civitanova Marche
Sauardò – Civitanova Marche
La Scaletta – Ascoli Piceno
Nascunnu – San Benedetto del Tronto

DALLE 14.00 ALLE 17.30
Casa Rapisarda – Numana
Blob Caffè – Offida
Il Galeone – Fano
Due Cigni Ristorante – Montecosaro
Emanuela Tommolini
Osteria Zanchetti – Fossombrone
L’Enosteria – Fossombrone
L’Angolino sul Mare – Senigallia
Chalet il Porticciolo – Cupra Marittima
Amaranto’s ristorante artigianale –  Castelfidardo
Sepia – Senigallia
Pizzeria Tranquilli – Senigallia

DALLE 18.00 ALLE 22.00
La Tartana – Senigallia
Antico Caffè Soriano – San Benedetto del Tronto
Osteria Ophis – Offida
Picchiapò – Senigallia
Associazione Cuoche a domicilio –  Maria Elena Curzio
Zia – Roma
Attico sul Mare – Grottammare
Hostaria dietro le quinte – Jesi
Osteria della Piazza – Ancona
Chalet La Rotonda – Porto Recanati

I MAESTRI GELATIERI
Ennio Cannella (Marche)
Mario Magrini (Abruzzo)
Stefano Ferrara (Lazio)
Gelateria Giavazzi (Lombardia)

LE CANTINE, I SALUMI, IL PESCE, IL TARTUFO, I DISTILLATI
Tenuta Cocci Grifoni
Pantaleone vini
Amandola Tartufi Srl S
Carso Pietro Silvano per Euromar
Fracassa Salumi
Caffè Meletti


 Posted by at 7:45 am
Mag 112019
 

Si intitola così l’ultimo libro di Camillo Langone. Sottotitolo: un ebbro viaggio in Italia. Vi porto con me, e sono certa che Camillo ne sarà felice, nell’indice. I titoli dei capitoli vi faranno venire una maledetta voglia di leggerlo!

11 Introduzione
16 Prima che la bottiglia crolli
Belgio, Italia
19 Un reato caduto in prescrizione
In Piemonte
22 «Ama ciò che è raro»
In Monferrato
26 Bella figa accidiosa
A Barbaresco
35 Non ammazzare il vino con il legno
In Oltrepò (Pavese)
47 P.S. oltrepadano per Giorgio Mercandelli
50 «Ho la febbre ma ti porto fuori a bere»
Un toscano a Milano
53 Un Amarone a Veronetta
56 Elegante, etilica orgia
A Bassano e nel resto d’Italia
65 Dioniso non si è fermato a Soave
A Breganze
71 Lamentele di un peculiarista
A Padova
73 L’isola del Moscato nell’oceano del Prosecco
Sui Colli Euganei
76 In Friuli, bevendo Venezia Giulia
82 Un Trebbiano, l’unico vino toscano
84 Un brasato rovinato
89 In Toscana, ma per altro
90 Le scodelle del Sordo
A Parma
94 L’Eraclito di Langhirano
A casa
98 Un cuore in fermento
Sui colli di Parma
101 Questo è il mio sangue
Emilia, Sicilia
106 Vittorio, Paola, la duna e la Fortana
Ai Lidi di Comacchio
113 Rilancio romagnolo
116 Gli italiani migliori
Italia rosa
120 P.S. in rosa
122 Fede in Dio, non in bio
Nelle Marche
124 Non chiamatelo rosé
Abruzzo
127 Meraviglie nei luoghi più impensati
Italia enologica e tipografica
131 Vestale abruzzese
136 Se non è Gragnano, desisti
Campania
142 L’Aglianico e la Bibbia
In Lucania (o, se preferite, in Basilicata)
149 Non far cadere la marmellata nel bicchiere
Italia leggera
151 Cercando il Nord del Sud
In Puglia
157 Vino e percoche
A Trani
160 In Sardegna senza aereo e senza nave
164 Viaggio libero nell’Italia del vino?
169 Indice dei vini citati

 Posted by at 8:01 am
Mag 082019
 
Gerardo DelDuca

Alici Mollicate alla Cilentana di Gerardo Delduca

Ingr per 4 persone

1 Kg di Alici di Menaica
200 gr di Mollica di Pane raffermo
2 Spicchi di Aglio tritato
Prezzemolo tritato q.b.
Origano di Selvatico q.b.
Succo di 2 Limoni
Foglie di Limone non trattate in base a quante Alici vorremmo comporre
100 gr di Cacio Ricotta grattugiato
Olio E.V. di Oliva q.b.
Sale e Pepe q.b.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Alici-Mollicate-web.jpg
Alici mollicate alla Cilentana


Procedimento

Generalmente queste Alici vengono preparate in Tegami di terra cotta,infornati e servite con lo stesso tegamino,con questa mia preparazione andrò a cambiare solo il metodo di cottura senza alterare la ricetta classica Cilentana. Lavate e spinate le Alici togliendo anche la coda. Lasciatele qualche minuto in un cola pasta,lo stesso fatelo con le Foglie del Limone. In una ciotola per abbreviare e semplificare tutto il procedimento preparate un Pane profumato con la Mollica del Pane,l’Aglio tritato finissimo,una manciata di Prezzemolo tritato,il Formaggio grattugiato,del succo di Limone,una spolverata di Origano,Sale e Pepe. Impastate il tutto con dell’Olio E. V. di Oliva. Prendete le Alici scolate e sulle singole foglie di Limone componete una sorta di lasagna a strati alternando le Alici e l’impasto di Mollica di Pane,create tre strati ed in ultimo lasciate la Mollica,infornate le Alici con le Foglie di Limone a 180’ per circa 10 minuti o finché non saranno dorati.

 Posted by at 1:48 pm
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers