Cose semplici

Spessissimo, creativi di tutti i generi, gente saputa e burocrati d’ogni rango sono i veri sacerdoti della complessità, lontani anni luce dalla purezza delle idee e delle cose semplici. Cominciamo con il pezzo di Nicola Dal Falco per Valeria Leotta: Gelo per Queneau?

Raymond-Queneau-home

Cose semplici come i Sapori d’Italia. Ancora più semplici perché presentati dalla A alla Z in un profumato e goloso vocabolario reale. Dove, indicati da nomi e cognomi, compaiono i produttori ed i trasformatori che parallelamente percorrono la stessa strada. Licia Granello firma I Sapori d’Italia dalla A alla Z. Tradizione e cultura. Mercoledì sera, 3 Giugno, Licia sarà a Bologna alla Libreria Ambasciatori. Alle 18. Conduce Bruno Damini.

licia-home

8 Maggio. Prima presentazione ufficiale bresciana, la seconda in Farmacia, del libro Gluten Free d’Autore con Philippe Leveille a far da testimonial. Philippe è uno dei magnifici 12 cuochi che firmano i 12 menu senza glutine. Il pezzo che ho scritto per l’occasione s’intitola: Due stelle in Farmacia. E prima di chiudere leccornie senza glutine.

philippe-home

Sembra semplice parlare di selvaggina? Credo proprio di no. Eppure se c’è una carne digeribile, priva di grassi, saporita e in fondo anche facile da cucinare, basta sapere come si fa (io lo so bene, ho sposato un cacciatore che ha abbandonato il fucile anche a causa mia!), è proprio la selvaggina. Un amico romano, Sandro Tomei, la ‘insegna’ nel vero senso della parola. In questo pezzo che si intitola Selvaggina mon amour, Sandro è in cucina con la brava Maria Elena Zappia, la cuoca della Hostaria Edmondo.

sandro-e-elena-home

Massimo Infarinati, da quando lo conosco, fa piatti semplici e ricchi di gusto. Dice che non c’è nulla di meglio, per esaltare le peculiarità del sagrantino, di un ragù bianco di chianina. Rimaniamo in tema carne, sempre di ottima qualità. Ho passato un ‘quarto’ di giornata con Massimo nel suo regno a Giano dell’Umbria. Venite con me!

infarinati-home

Il nostro Clark è volato a Casablanca. Ha girato per la città ed ha trovato un tipico ristorante marocchino, non per turisti. Sempre più acuto il nostro giovane inviato, volante e gourmet. Dopo una visita alla Moschea, le foto sono splendide, ha immortalato cibi a colori su piatti altrettanto variopinti. Salse piccanti, pani locali, pesci vari in insalata e poi il piatto principe: il Tajin. Clark ha assaggiato quello con l’agnello. Buon viaggio!

clark-mano-home

La mia amica, nonché gastro-astrologa, Daniela Nipoti è una che ama le cose semplici in modo quasi ossessivo. Semplicità e tradizione sono le parole che senti raccontare nella sua cucina. Un giorno mi farò dare qualche ricetta. Semplice, lineare e molto chic è Bon Ton Bologna, online da pochi giorni. Daniela ne cura la direzione artistica.

Copertina-Bon-Ton-corpo

Oggi è il Primo Giugno. Non sarà un mese semplice ci dicono le stelle. Vedremo che succederà! Intanto cliccate qui e fatevi un’idea.

Concludo consigliandovi, di cuore, la lettura, o la ri-lettura, degli Esercizi di stile di Raymond Queneau tradotti da Umberto Eco. Come scrive Nicola, qui li trovate tutti e 99.

Ci leggiamo alla prossima con un semplice grande scoop!

Carla_Latini_firma-sito-ok