La verità del cuoco è saper cucinare bene

Termina con queste parole lo scritto che Gualtiero Marchesi ha dedicato al suo ex allievo Enrico Crippa in occasione del premio assegnato a quest’ultimo dall’Académie Internationale de la Gastronomie. Luogo dell’evento il ristorante del Maestro a Milano. Sono convinta di non sbagliarmi se scrivo che questo episodio con i pensieri di Crippa e Marchesi lascerà un segno nella Storia della Cucina Italiana. Ringrazio Nicola Dal Falco di darmi questa golosa opportunità.
Approfondite il concetto leggendo Il vecchio Maestro e l’ex allievo ormai gran cuoco.

corpo-ok

 

Enrico Crippa è quello in basso a destra acconto a Gualtiero. Nicola ci fa notare che quanto accaduto è  una di quelle scene che fanno apprezzare lo scorrere del tempo e riconciliano con l’età, i suoi annessi e connessi. Tra questi, l’idea fortissima e consolante, che in certi casi quello che fai non si disperde rapidamente, ma sedimenta e rispunta da qualche altra parte.

cappelli-corpo

 

Parole che valgono anche per Nazareno Strampelli, la sua fantastica storia e i suoi grani. Primo fra tutti il Cappelli. Angelo Figorilli, diversi anni fa, ne fece quasi un film per il programma di Rai2 Tg2 Dossier. Angelo lo ha ripescato dalle teche della Rai.
Sarà bello rivederlo e ascoltarlo con voi. Cliccate qui. 

lucio-e-massimo-corpo

Di tutt’altra natura ma in linea con le parole di Dal Falco di cui sopra, il video girato a Dubai, qualche giorno fa, in occasione della Festa Marchigiana del 2 Giugno.
A proposito buona Festa della Repubblica!
Massimo Vidoni, soprannominato dai grandi cuochi della città truffle man, ha incontrato Lucio Pompili. Anche loro hanno girato un piccolo film. Protagoniste, oltre ai tartufi di Massimo, all’olio e alle erbette aromatiche portate da Lucio direttamente da Cartoceto, le mie mezzemaniche al tartufo e come se no? Al linkqui con Luca Santini. 

mezzemanichepiatto-corpo

 

A metà Maggio Gianluca Mirizzi ha presentato i suoi ultimi vini la passerina e il pecorino. Scenari della serata il Ristorante Marcello nella Baia di Portonovo, il Conero, il tramonto e il mare. Ve lo racconto qui su Italia a Tavola.

newslettersi-ok

Da Dubai a Osimo. Le mie mezzemaniche sono tornate a casa e hanno festeggiato con tanti amici osimani all’interno della cantina della Tavernetta del Corso.
Marisa Storani ed il marito Rossano hanno dimostrato, ancora una volta, quanto lei sia un’ottima cuoca e lui un oste ospitale. Il racconto della serata lo potete leggere qui. 

18765632_10210241783334787_9198156398492210514_n

 

Mi sto accorgendo solo ora che la mia newsletter di oggi trae contenuti da due grandi uomini italiani come Marchesi e Strampelli. Poteva mancare Pellegrino Artusi?
Lo ricordiamo tutti con riconoscenza e rispetto per aver dato un senso all’arte del fare da mangiare. Lo ricordano ogni giorno le Mariette Artusiane che divulgano al mondo l’antico mestiere del fare la sfoglia.
Le Mariette Artusiane sono curiose e amano fare tour eno-gastronomici di pregio.
Il 21 Maggio ho fatto loro da Cicerone fra Polverigi, Osimo e Loreto.
Ve lo racconto sul La Madia.

 

verdiana home

 

Concludo con il gastro-oroscopo di Daniela Nipoti. Pare che Marte e Saturno stiano smettendo di litigare. Se Maggio è stato un mese impegnativo lo dobbiamo a loro. Ma sono successe anche tante belle cose e va bene così! Cliccate qui.

Buona Festa della Repubblica!

 

firma_carla_small[1]