28 anni ciascuno. Belli della bellezza che solo la giovinezza sa donare. Innamorati cuochi felici.
Una storia che mi ha colpita molto. Il loro locale si chiama l’Enosteria.
Caldo e accogliente come una casa privata arredata con gusto ed eleganza.
Con quel non so che di fané che la fa somigliare ad un bistrot parigino.
Ma siamo a Fossombrone. Nel Montefeltro.
Leggete il pezzo che ho scritto per loro su Italia a Tavola.
Cliccate qui.