Ott 142019
 

Il 27 ottobre, nelle Marche, partirà la 54ª Fiera Nazionale del Tartufo Bianco di Acqualagna (Pu), parola d’ordine della manifestazione sarà “Profumo di Sostenibilità”. 

La presentazione ufficiale è avvenuta nel Complesso Monumentale del Pio Sodalizio dei Piceni, nel pieno centro della città aeterna, dove il Sindaco di Acqualagna, Luca Lisi, ha presentato la nuova edizione della kermesse che dopo il 27 ottobre, proseguirà nei giorni 1, 2, 3, 9 e 10 novembre. Il primo cittadino ha accolto più di cento invitati tra vips, autorità di Governo, politici locali e i più importanti giornalisti dei quotidiani e delle riviste di settore, insieme ai direttori e autori dei principali programmi dedicati al cibo e alla cultura agroalimentare di Rai, Sky e Mediaset. Tra gli ospiti presenti anche Alessia Morani, Sottosegretario allo Sviluppo Economico che ha dichiarato “Il tartufo è l’orgoglio del nostro territorio, simbolo del made in Italy e motore di crescita economica. La Fiera di Acqualagna è un’eccellenza”.

“Quest’anno la Capitale del Tartufo – ha sottolineato il Sindaco Lisi – punta sulla grande qualità della sua risorsa più preziosa. Una sei giorni di gusto e passione concentrati sul Tartufo Bianco di Acqualagna, la sua storia e la sua valorizzazione. Sarà una grande festa dell’Oro bianco che coinvolgerà tutto il territorio”.

Durante l’evento il Sindaco Luca Lisi, il vice Sindaco Antonella Marchetti e la consigliera comunale Mariangela Ceccotti, hanno consegnato, alla presenza del curatore, il giornalista Davide Eusebi, il volume “Acqualagna Capitale del Tartufo” al senatore Gianni Marilotti, presidente della Commissione per la Biblioteca e Archivio storico del Senato della Repubblica italiana che contiene oltre settecento mila volumi ai quali si aggiungerà la pubblicazione di Acqualagna, edita in occasione dei 50 anni di fiera.

A rappresentare al meglio il tema della nuova edizione più di 50 eventi tra show cooking, performance gastronomiche, premi, incontri culturali, spettacoli e concerti. Tra i grandi ospiti confermati: l’imprenditore stilista Brunello Cucinelli e lo chef pluristellato Mauro Uliassi, che riceveranno l’ambita Ruscella d’Oro (il vanghino con il quale si estrae il tartufo), sarà inoltre presente il poliedrico artista Neri Marcorè, ambasciatore delle Marche in tutto il mondo, che il 2 novemdre terrà uno spettacolo esilarante tra teatro e fornelli. Partner della manifestazione, un’altra eccellenza del territorio, la DOC Bianchello del Metauro, che con i suoi vini accompagnerà l’intera edizione.

Una manifestazione dal sapore unico, quello del celebre Tuber Magnatum Pico e dai grandi numeri, per un territorio che ha saputo distinguersi nel mondo come distretto economico del prezioso tubero. Ad Acqualagna, infatti, si contano duecentocinquanta tartufaie coltivate di tartufo nero e una decina di tartufaie sperimentali controllate di Bianco pregiato, dieci punti vendita specifici di tartufo e otto aziende, la prima del 1961 e l’ultima del 2014, che lo trasformano e lo commercializzano in tutto il mondo.

 Posted by at 6:40 am