Dal cuore dei Sibillini nasce Sibilla…

… specialità nazionale garantita È l’unico tra i formaggi tipici italiani con denominazione “Specialità Tradizionale Garantita” la “Mozzarella” dall’infinito sapore con un ingrediente unoco e insostituibile: il latte dei Sibillini. Fu Piero Petrocchi, presidente della Società Cooperativa Agricola Lattiero Casearia Sibilla di Amandola, a sottolineare l’esigenza – 16 anni fa – della denominazione “artigianale”, che…

Panettone o Pandoro?

Questo Natale Amaro Ramazzotti e Panificio Grazioli mettono tutti d’accordo. Ogni Natale a fine pasto emerge sempre lo stesso dilemma: amaro o grappa? Pandoro o panettone? Quest’anno Amaro Ramazzotti e Panificio Grazioli hanno unito le forze per presentare l’abbinamento che mette tutti d’accordo. Il Premio Ramazzotti, il blend che unisce l’amaro italiano più amato al…

E le stelle stanno a guardare…

… perché meglio di così non poteva andare. Protetti dalle stelle. Da una temperatura mite e carezzevole da inizio primavera. All’Attico sul mare di Simone e Sara Marconi con lo Chef Tommaso Melzi arriva bella gente come in un trailer di Sky. Chiudi gli occhi, li riapri e il guardaroba si riempie di di soprabiti…

Maestro Corelli, presenti!

Mercoledì 27 Novembre 2019. La MasterClass di Igles Corelli si affolla in pochi minuti. Allievi dell’Accademia Chef’s, amici ristoratori, fans del mitico Maestro si siedono davanti in attesa. Sono più di 150 persone. Tifo da stadio. Roberto Morello, patron e responsabile della scuola fa gli onori di casa e presenta Mauro Cipolla nel ruolo che…

L’Olio, questo sconosciuto

Sorridono felici Mara Palanca e Antonio Di Guglielmo, per tutti #maraeantonio, con in braccio il diploma della Master Class di Igles Corelli ad Accademia Chefs. Ero seduta accanto ad Antonio quando Igles spiegava come si fa a risottare la pasta. “Non pensare che il 29 ti risotto gli spaghettini?” E invece… Siamo al Ristorante Amaranto’s…

In Accademia Chef’s con Luca Montersino

Alla fine della Master Class ho scritto queste parole a Luca Montersino: “Sono state ore senza tempo. Bellissime. Sei un grande Maestro perché sai insegnare. Mi sono entusiasmata. Preso appunti. Per una produttrice come me sono stati contenuti noti ma con te la mia testa ha fatto ginnastica. Ci rivedremo presto. Lo spero e sarà…

Il cascio preferito da Michelangelo

Per questo motivo si chiama casciotta e non caciotta. Sto scrivendo della mitica Casciotta d’Urbino. A latte misto, mucca e pecora, stagionatura breve e sapore delicato. Adatta a qualsiasi uso gastronomico per il suo potere addensante e filante. La sua storia ora è un film. Cliccate qui.